ProcessFrame - Contratto standard di licenza d’uso

CONTRATTO DI FORNITURA DI PACCHETTI SOFTWARE IN LICENZA D’USO

Indice

  1. DEFINIZIONI, PREMESSE ED ALLEGATI 2
  2. OGGETTO.. 2
  3. MODALITA’ DI UTILIZZO DEL SOFTWARE. 3
  4. CESSIONE DEL SOFTWARE. 3
  5. PROPRIETA’ INTELLETTUALE. 4
  6. MANUTENZIONE E SUPPORTO.. 4
  7. ATTIVITA’ NON COMPRESE NEL CONTRATTO.. 5
  8. GARANZIE E RESPONSABILITA’ 5
  9. RISERVATEZZA. 6
  10. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA. 6
  11. CONSEGUENZE DELLA RISOLUZIONE. 6
  12. PRIVACY. 6
  13. ONERI FISCALI 7
  14. LEGGE APPLICABILE. 7
  15. CLAUSOLE FINALI 7
  16. ARBITRATO.. 7

 

Definizioni

Nel presente contratto sono adottate le seguenti definizioni:

Cliente/Utente finale: Il soggetto che acquista la copia del Software indicato nell’offerta e che non è interessato, né opera in alcun modo sul mercato in qualità di Fornitore o distributore di beni e servizi informatici.

Fornitore: Il soggetto, Produttore o Distributore autorizzato che, nel caso specifico, fornisce la copia del Software al Cliente;

Parti: Cliente e Fornitore, dopo la sottoscrizione per accettazione della presente proposta;

Software: programma per elaboratore, acquistato in copia dal Cliente, del tipo indicato nell’offerta.

FORNITORE:

Ragione Sociale: Modus Consulting srl

Indirizzo: via Carlo De Angeli 3 20141 Milano

CLIENTE:

Ragione Sociale:

Indirizzo:

Premesso che

  • il Cliente, avendo preso visione del Software, lo reputa adeguato alle proprie esigenze;
  • il Cliente, intendendo acquistare una copia del Software in licenza d’uso, ne fa richiesta al Fornitore sottoscrivendo la presente proposta che il Fornitore si riserva di accettare;

Tutto ciò premesso, Cliente e Fornitore convengono e stipulano quanto segue:

1.    DEFINIZIONI, PREMESSE ED ALLEGATI

Le definizioni, le premesse e l’offerta commerciale sono parte integrante ed essenziale del presente contratto.

2.    OGGETTO

2.1 Il presente contratto ha ad oggetto l’utilizzo alle condizioni di licenza qui di seguito indicate, di una copia del Software descritto nell’offerta e della relativa documentazione.

2.2 Il Cliente è responsabile della scelta del Software e della verifica della sua corrispondenza alle proprie esigenze. Il Cliente è tenuto a verificare che le apparecchiature ed il sistema operativo, su cui il Software sarà installato, abbiano una configurazione idonea al suo funzionamento.

2.3 La licenza d'uso dà diritto al Cliente di ottenere il Software nella sola forma eseguibile; il Cliente non potrà quindi mai vantare il diritto di ottenerlo in formato sorgente né di poter disporre della documentazione logica e di progetto.

2.3.1 Il Software può essere installato sul numero di elaboratori (Server) ed utilizzato dal numero di aziende e di utenti secondo quanto indicato in Offerta. Il Fornitore si riserva la facoltà di applicare al Software dispositivi per il blocco del numero di numero di utenti abilitati al valore definito in Offerta. E’ vietata in ogni caso la duplicazione del Software e l’installazione o l’utilizzo su un numero di server superiori a quello consentito dal presente contratto.

2.4 Il presente contratto si intenderà concluso solo a seguito della sottoscrizione, da parte del Fornitore, della presente licenza per accettazione.

3.    MODALITA’ DI UTILIZZO DEL SOFTWARE

3.2 Il Cliente è autorizzato ad utilizzare il Software nei limiti indicati al precedente punto 2.3.1 e ad effettuare una sola copia ad esclusivo uso di recovery e di back up. Tale copia, utilizzabile solo in caso di danneggiamento dell’originale ed in sostituzione ad esso, deve essere opportunamente conservata e custodita a cura del Cliente al fine di evitare che possa esserne eseguita copia o che altri possano appropriarsene. Inoltre il Cliente è autorizzato ad utilizzare una seconda installazione del Software ai fini del test delle funzionalità e della formazione degli utenti del sistema. Fatto salvo quanto previsto ai capoversi che precedono è fatto espresso divieto al Cliente di fare ulteriori copie del Software e dei relativi manuali operativi.

3.3 Le Parti convengono che in caso di arresto temporaneo dell'elaboratore del Cliente, questi sia autorizzato a trasferire temporaneamente la licenza d'uso, per il tempo strettamente necessario al ripristino, su un elaboratore sostitutivo, anche presso terzi. Rimane espressamente vietato l’uso del Software da parte di terzi ed il Cliente si assume tutti gli oneri derivanti dalla custodia della copia.

3.4 Il Cliente si impegna a non modificare il Software, a non tradurlo, a non adattarlo e a non incorporarlo in tutto o in parte in altro Software. Al Cliente non è altresì consentito di operare qualsiasi altro intervento sul Software, anche se necessario per l’uso o la correzione di errori, salvo che, in quest’ultimo caso, il Fornitore comunichi per iscritto al Cliente di non essere in grado di provvedere all’assistenza, né direttamente né con l’intervento dell’eventuale terzo produttore.

3.5 E’vietato al Cliente decodificare, decompilare o disassemblare il Software o parte di esso. Inoltre è fatto espresso divieto al Cliente di manomettere l’ingegneria o interrogare il Software o tentare di trovare vie di collegamento, o scoprire i metodi di protezione per agevolare usi non autorizzati, né accedere a questi con qualsiasi tipo di codice.

3.6 E’ fatto espresso divieto al Cliente di spostare, alterare o cancellare il logo ed il marchio apposti sul Software.

4.    CESSIONE DEL SOFTWARE

4.1 Il Cliente è autorizzato a cedere la propria copia del Software unicamente ad un’Azienda terza qualificata come Utente finale ed alle seguenti condizioni:

  1. a) che la cessione sia definitiva e che il Cliente trasferisca al terzo la copia del Software, compresi tutti i componenti, i supporti di memorizzazione, il materiale stampato, gli eventuali aggiornamenti, adeguamenti o release in suo possesso oltre a tutte le versioni precedenti;
  2. b) che il Cliente rimuova il Software dai propri elaboratori e non trattenga alcuna copia dello stesso;
  3. c) che il terzo accetti, controfirmandole, tutte le clausole di cui al presente contratto e che copia dello stesso sia tempestivamente inviata al Fornitore per conoscenza;

4.2 Al di fuori dei casi previsti dal presente contratto, è vietato espressamente al Cliente di concedere in locazione o trasferire, temporaneamente o definitivamente, o mettere comunque a disposizione di terzi a qualunque titolo, gratuito od oneroso, il Software o parte di esso.

5.    PROPRIETA’ INTELLETTUALE

5.1 Il Software ed il relativo materiale di supporto oggetto del presente contratto sono protetti dalla legge 633/41 sul diritto d’autore come opere dell’ingegno, oltre che dalle normative sui segreti industriali e commerciali, sui marchi e sulla concorrenza sleale.

5.2 Tutti i diritti di utilizzazione economica del Software competono al Produttore a cui sono riservati, in via esclusiva, i diritti di modificare e/o integrare il Software stesso o di incorporarlo in altro Software.

5.3 Ai sensi del presente contratto il Cliente acquista unicamente la proprietà della copia del Software, in versione oggetto, indicato nell’Offerta, secondo quanto stabilito all’art.2 ed in conformità alle modalità di utilizzo di cui all’art. 3.

5.4 Resta inteso che spetteranno al Produttore tutti i diritti di proprietà intellettuale relativi alle nuove releases o versioni corrette e/o aggiornate eventualmente fornite al Cliente a seguito della conclusione di un contratto di manutenzione con il Fornitore. Alle suddette eventuali releases e versioni corrette e/o aggiornate saranno applicabili le disposizioni contenute nelle presente licenza.

6.    MANUTENZIONE E SUPPORTO 

Il Cliente può acquistare i servizi di manutenzione standard del Fornitore (“Manutenzione”), che consistono in aggiornamenti del software standard, quando e se diventano disponibili, inviati in  forma elettronica. Qualsiasi software, correzioni di errori, documentazione, o altro elemento fornito come parte della manutenzione sarà automaticamente concesso in licenza al Cliente sulla base del presente Accordo. Il mancato acquisto della manutenzione per tutti i moduli del software standard potrebbe comportare incompatibilità per le quali il Cliente non avrà tutela e per cui il Fornitore non si assume alcun obbligo.

Il Fornitore non fornirà alcuna manutenzione per: il software che sia stato modificato dal Cliente; il software che sia stato modificato dal Fornitore per il Cliente, a meno che non sia diversamente previsto per iscritto; problemi causati da software non fornito dal Fornitore; funzionamento improprio delle attrezzature; o per problemi che siano stati risolti con un aggiornamento che il Cliente ha scelto di non installare. La manutenzione decorrerà dal primo giorno del mese successivo alla Data effettiva di installazione, per un periodo iniziale di dodici (12) mesi consecutivi; dopo il periodo iniziale, la manutenzione dovrà continuare per periodi di rinnovo annuali consecutivi. Nell’ipotesi in cui componenti diversi siano su cicli di pagamento diversi, il Fornitore può consolidare e riallocare i pagamenti dovuti al momento della selezione della manutenzione aggiuntiva. Un canone separato di manutenzione è applicabile ad ogni copia del software standard, comprese le copie che il Cliente sia autorizzato a fare. Il Cliente si impegna a non distribuire o usare alcuna informazione o beneficio ottenuto dalla manutenzione del software standard ad altri software per cui il canone di manutenzione corrente non sia stato pagato. Se il presente Accordo venisse risolto per una causa diversa da un inadempimento importante del presente Accordo da parte del Fornitore, e il Cliente, successivamente, volesse riabilitare la manutenzione, egli dovrà pagare un canone di riabilitazione pari al 150% del canone di manutenzione che sarebbe stato dovuto durante il periodo nel quale la manutenzione non è stata fornita. 

Se il Cliente acquista servizi dal Fornitore, compreso, fra l’altro, il caricamento o l’installazione di software standard, un’analisi dell’applicazione per l’impresa, servizi di programmazione, servizi di addestramento, e/o servizi di conversione dati, le clausole di detti servizi saranno regolate nei dettagli da un separato accordo di servizio per iscritto e firmato dalle parti. 

7.     ATTIVITA’ NON COMPRESE NEL CONTRATTO

7.1 L’attività di installazione del Software non è compresa nel corrispettivo previsto per la licenza d’uso di cui all’art. 2, a meno che non sia specificatamente indicata nell’Offerta. A seguito di apposita richiesta del Cliente, il Fornitore potrà eventualmente a sua discrezione autorizzare il Cliente ad effettuare autonomamente l’attività di installazione.

7.2 Il presente contratto non dà diritto al Cliente di ottenere eventuali attività di modifica, sviluppo, personalizzazione o implementazione del Software, tranne per quanto specificato in Offerta.

8.    GARANZIE E RESPONSABILITA’

8.1 Il Fornitore garantisce esclusivamente che il Software è in grado di eseguire le operazioni previste e illustrate nelle relative descrizioni tecniche. Il Cliente riconosce il Software come idoneo a soddisfare le proprie necessità. Le Parti si danno inoltre reciprocamente atto che, all’attuale stato della tecnica, non è possibile garantire la realizzazione di un Software totalmente immune da vizi e difetti.

8.2 Il Fornitore si impegna a adoperarsi per l’eliminazione di eventuali vizi e difetti del Software che dovessero essere denunciati dal Cliente per iscritto entro 90 giorni, dalla data di consegna dello stesso, salvo che non si tratti di vizi e/o difetti intrinseci al Software ma di malfunzionamenti dovuti, a titolo esemplificativo, a:

  1. a) Inosservanza, da parte del Cliente, delle norme operative precisate nelle descrizioni tecniche di cui all’Offerta o interazione con altro Software non comunicato in precedenza
  2. b) modificazione del Software o sua incorporazione in altro Software a opera del Cliente o di terzi non autorizzati
  3. c) Installazione del Software effettuata dal cliente o da terzi senza la previa autorizzazione di cui all’art. 7.1

d )Installazione del Software, ad opera del Cliente o di terzi, su piattaforme applicative o sistemi operativi diversi da quelli dichiarati compatibili nelle descrizioni tecniche del Software

  1. e) negligenza e/o incuria del Cliente o del suo personale
  2. f) danneggiamenti dovuti a fatti di terzi, forza maggiore, caso fortuito, cause accidentali, modifica o spostamento delle attrezzature hardware.

8.3 Scaduto il termine indicato al precedente punto 8.2 il Fornitore sarà definitivamente liberato da ogni obbligo e l’eliminazione di eventuali difetti, che dovessero emergere successivamente dovrà essere risolta nell’ambito di un apposito Contratto di assistenza tecnica/manutenzione.

8.4 Salvo il caso di dolo o colpa grave, in nessun caso il Fornitore sarà tenuto a rispondere per eventuali danni diretti ed indiretti che dovessero essere subiti dal Cliente o da terzi in conseguenza dell’uso o del mancato uso del Software di cui all’Offerta.

8.5 In ogni caso la responsabilità del Fornitore sarà limitata al corrispettivo ricevuto con il presente contratto.

9.    RISERVATEZZA

9.1 Il Cliente si impegna, per sé e per il proprio personale, a mantenere segrete le informazioni relative al Software ed a fare tutto quanto sia in suo potere per evitare che terzi entrino in possesso del Software medesimo.

10. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

10.1 Il presente contratto potrà essere risolto senza preavviso, a seguito di comunicazione scritta, inviata al Cliente a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno e con effetto dal momento di ricezione della stessa, nei seguenti casi, che entrambe le Parti considerano di rilevante importanza ai sensi dell’art. 1456 c.c.:

  1. a) violazione dell’art. 3 Modalità di utilizzo del Software
  2. b) violazione dell’art. 4 Cessione del Software

10.2 Nell’ipotesi di risoluzione e fatto in ogni caso salvo l’eventuale maggior danno, il Fornitore, avrà diritto a trattenere il prezzo della licenza d’uso, avendo il Cliente utilizzato il Software sino alla risoluzione.

11. CONSEGUENZE DELLA RISOLUZIONE

11.1 In caso di risoluzione del presente contratto, il Cliente dovrà immediatamente restituire al Fornitore tutte le copie del Software e la relativa documentazione in suo possesso, cancellando allo stesso tempo ogni traccia di esso dai propri elaboratori.

12. PRIVACY

12.1 Ciascuna delle Parti si impegna a trattare i dati dell’altra, di cui verrà in possesso nel corso dell’esecuzione del presente Contratto, in conformità con quanto previsto dalla normativa vigente in materia di tutela dei dati personali, in particolare per quanto concerne le misure di sicurezza. 

12.2 Modus Consulting srl riconosce che tutte le informazioni e i dati personali riguardanti il Cliente, la sua organizzazione aziendale, la sua attività, i suoi Clienti, ed in genere qualunque informazione di cui venga a conoscenza in occasione del presente rapporto ha carattere riservato e confidenziale. Di conseguenza, Modus Consulting si impegna a non comunicare tali informazioni a soggetti esterni alla propria organizzazione aziendale informando il proprio personale sui relativi obblighi di riservatezza e conferendo relativo incarico scritto al trattamento dei suddetti dati. Si impegna, inoltre, ad adottare tutte le misure di sicurezza previste dal D.Lgsl. 196/03 e le misure idonee a ridurre al minimo i rischi di distruzione o perdita - anche accidentale - dei dati, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta, nonché a non utilizzarli per finalità diverse da quelle strettamente inerenti allo svolgimento del rapporto stesso.

13. ONERI FISCALI

Qualsiasi imposta od onere gravante sul presente contratto o sui corrispettivi in esso previsti sarà a carico di ciascuna parte secondo quanto previsto dalle vigenti leggi fiscali.

14. LEGGE APPLICABILE

Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.

15. CLAUSOLE FINALI

15.1 Il presente contratto esaurisce la disciplina dei diritti e degli obblighi del Cliente e del Fornitore per quanto riguarda l'oggetto del contratto stesso.

15.2 È da intendersi annullata e privata di effetto ogni eventuale precedente e diversa pattuizione scritta e/o orale fra le Parti.

15.3 L’eventuale tolleranza di una parte nei confronti dei comportamenti assunti dall’altra parte in violazione delle disposizioni contenute nel presente contratto non costituisce rinuncia ai diritti che derivano dal medesimo.

15.4 Ogni modificazione delle condizioni e dei termini del presente contratto richiede la forma scritta.

16. ARBITRATO

Tutte le controversie che dovessero insorgere in relazione al presente contratto, comprese quelle inerenti la sua validità, interpretazione, esecuzione e risoluzione, saranno deferite alla decisione del Collegio di Arbitrato per l'Informatica istituito dall'Unione del Commercio, del Turismo e dei Servizi di Milano.

Il Collegio è nominato in conformità del Regolamento che le Parti espressamente dichiarano di conoscere e di accettare e deciderà in via rituale secondo equità, nel rispetto delle norme inderogabili del Codice di Procedura Civile relative all'arbitrato rituale (Articolo 816 ss.).

La sede del Collegio è fissata in Milano, Corso Venezia 49, salvo diverso accordo delle Parti.

 ______________________________ ____________________________

 (luogo e data) (il Cliente)

 Milano _________________ ____________________________

 (luogo e data) (il Fornitore)

AI sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del Codice civile si approvano specificamente le seguenti clausole:

-             Art. 3 Modalità di utilizzo del Software

-             Art. 4 Cessione del Software

-             Art. 8 Garanzie e responsabilità

-             Art. 10 Clausola risolutiva espressa

-             Art. 11 Conseguenze della risoluzione

-             Art. 16 Arbitrato

______________________________ ____________________________

 (luogo e data) (il Cliente)